Commemorazione morte Giovanni Palatucci

Un momento della cerimonia
Nell’anniversariodella morte avvenuta nel campo di concentramento di Dachau il 10 febbraio 1945,è stato ricordato, con una commovente cerimonia al parco de La Passeggiata,l’estremo sacrificio dell’ultimo Questore di Fiume, Giovanni Palatucci,Medaglia d’Oro al Merito Civile, riconosciuto “Giusto fra le Nazioni”. Allapresenza della massime autorità cittadine, il Questore Bruno Failla ha ricordatola figura di Giovanni Palatucci che, opponendosi alle leggi razziali, sacrificòla propria vita per salvare migliaia di ebrei dalla deportazione. La cerimoniaè iniziata con la benedizione del Vescovo di Terni, Mons. Francesco AntonioSoddu, che ha ricordato una Sua personale testimonianza su Giovanni Palatucci econ la deposizione di un mazzo di fiori ai piedi della targa alla memoriadell’ultimo Questore di Fiume. Ai discorsi del Prefetto Emilio Dario Sensi edel Sindaco Leonardo Latini, è seguita una breve rappresentazione artistica,con la studentessa del Liceo Classico di Terni, Marta Catalucci, che hainterpretato la poesia “Dachau 12 Maggio 1942” e con un monologo dell’attoreternano Stefano de Majo, sulle note di un brano tratto dal film “Schindler’sList”, eseguito dagli studenti del Liceo Musicale di Terni. Allacerimonia era presente una nutrita rappresentanza della Sezione ANPS di Terni.